ARTICOLO - La mia ex: che incontro choc! (da Oggi del 11.06.2008)

EMOZIONI E FAMIGLIA: LA PSICOLOGA RISPONDE

La mia ex: che incontro choc!

Sono stato per 3 anni fidanzato con una ragazza, poi la nostra storia (che ha sopportato anche una gravidanza finita male) è terminata per una banalità. Ancora oggi non riesco a spiegarmene la ragione, lei è l'unica che mai ho amato veramente.
Mi ha chiesto di rimanere amici, ho detto di no. Per tanti anni non ci siamo rivisti, poi l'ho incontrata per caso. Lei era con la sua figlia di 18 anni. La gioia è stata tanta, anche se ero imbarazzato. Ma qui è cominciata un'odissea. Sono riuscito a trovare il suo numero, l'ho chiamata, ma lei mi ha detto di non disturbarla più perchè non abbiamo più nulla da dirci. Io volevo solo esserle amico. Ha ragione lei a voler lasciar perdere tutto?

Lettera firmata.


Risponde Tiziana Romano, psicoterapeuta a Bergamo:

Gentile lettore, dalle parole traspare ancora oggi un grande sentimento per questa persona, tanto da farle dire che è l'unica donna che ha amato veramente. Mi chiede cosa fare. Direi che sia giusto assecondare il desiderio della sua ex compagna se ancora le vuole bene. La vostra è stata sicuramente una storia importante ma appartiene al passato, al periodo meraviglioso della giovinezza, in cui i sentimenti vengono vissuti con un'intensità tale che raramente si ripete nella vita. Forse lei ha un po' di nostalgia pensando a quegli anni ma cerchi di fare tesoro dell'esperienza d'amore che ha vissuto per poterla di nuovo ricreare con un'altra persona, sgombrando dalla memoria l'idealizzazione di un sentimento che a volte può paralizzare e impedire di vivere un sentimento diverso ma non per questo meno significativo.

Tiziana Romano - miodottore.it