ARTICOLO - Mio figlio è vittima di una moglie violenta (da Oggi del 18.07.2007)

EMOZIONI E FAMIGLIA: LA PSICOLOGA RISPONDE

Mio figlio è vittima di una moglie violenta

Ho un figlio di 40 anni, con 2 bimbe, che subisce ogni sorta di angherie dalla moglie. Quando ha accennato alla separazione si è trovato davanti una furia. E in quel frangente lei ha anche alzato le mani! E soprattutto l'ha minacciato di non fargli vedere più le bimbe. Perchè si parla solo delle donne maltrattate?

Anna, Torino.


Risponde Tiziana Romano, psicoterapeuta a Bergamo:

Sono d'accordo con lei, esistono anche uomini sottomessi che accettano convivenze con donne aggressive. C'è da chiedersi perchè questi uomini scelgano donne così svalutanti. Si potrebbe pensare che suo figlio non abbia poi una così alta concezione di sé, se accetta di vivere con una donna che lo mortifica. Spesso si tratta di uomini che nella loro infanzia hanno avuto esperienze di svalutazione da parte delle figure affettive di riferimento. Proporrei un aiuto psicologico prima di qualsiasi cambiamento significativo nella propria vita. Ciò consentirà a suo figlio di lavorare sia sulla propria autostima sia sull'espressione di un'aggressività sana che purtroppo in lui risulta non strutturata (vedi la difficoltà a separarsi).

Tiziana Romano - miodottore.it