RADIO - 2014 - 34 - Sono una ragazza di 23 anni, cresciuta senza una mamma; una persona cresciuta senza lo amore di una madre, quando avrà un figlio, saprà trasmettere il suo nel modo giusto?


Perdere la mamma in tenerissima età non è certo una cosa con cui sia facile fare i conti; tuttavia, in mancanza di altre figure femminili che compensino in qualche modo l’assenza materna, è stata una fortuna avere un padre amoroso e attento come quello che ha avuto questa ragazza, perché nella costruzione del proprio equilibrio personale e affettivo le premure di un genitore rappresentano un aspetto importantissimo. Per quanto riguarda la capacità di trasmettere amore, cosa che dubita di aver appreso nel modo giusto questa ragazza, non è strettamente necessario che a farlo sia stata per forza una madre; l’amore si apprende: se da un padre o da una madre, è un aspetto senz’altro secondario. Quello che davvero conta è che questo amore sia un amore vero, fatto quindi di protezione, accoglienza e fiducia. Se il padre  ha saputo donarle queste qualità, questa ragazza può stare tranquilla, perché avrà certamente interiorizzato la capacità di amare. Essere visti, riconosciuti e amati da una figura dalla quale nella crescita dipendiamo in modo assoluto, ma sano, è fondamentale per poi avere lo slancio per spiccare il volo e insegnare in futuro a un figlio quanto abbiamo appreso.

Tiziana Romano - miodottore.it