RADIO - 2014 - 35 - Ho 32 anni, il mio compagno sta in profonda depressione: ha 35 anni, una laurea in ingegneria e non si muove a cercare un lavoro; dice che vuole un famiglia, ma come si fa?


Il disagio è comprensibile, soprattutto in un’età nella quale spesso si vogliono gettare le fondamenta per il proprio futuro affettivo e lavorativo. Se il proprio compagno è in depressione, la prima da cosa da fare sarebbe pensare a una terapia per lui: se il ragazzo si dimostra collaborativo e di avere voglia di comprendere meglio le cause della sua depressione e della sua difficoltà a prendere iniziative per la sua vita, sarebbe auspicabile accompagnarlo in un percorso di questo tipo. Se invece non si dimostra collaborativo e si passivizza, rendendo difficili la convivenza, la speranza e la fiducia in un futuro più solido, costruttivo e sereno, allora è il caso di valutare una separazione anche temporanea che magari lo porti a ravvedersi.

Tiziana Romano - miodottore.it