RADIO - 2014 - 42 - Non riesco a vivere serenamente la sessualità con il mio ragazzo, dopo una violenza subita fuori da una discoteca per un debito di droga

 

Lo stupro è sicuramente un evento molto traumatico, nell’esistenza di una ragazza, che ne riporta danni sia a livello della vita di relazione che a quello dell’intimità sessuale; un lavoro personale di psicoterapia è caldamente consigliabile, al fine di superare il blocco di cui parla questa ragazza, blocco che compromette la sfera del piacere e del sesso con il proprio ragazzo. Nella mia pratica clinica utilizzo la tecnica dell’E.M.D.R. che è molto efficace per traumi legati a violenza e stupri: si tratta di un lavoro terapeutico che, attraverso la desensibilizzazione oculare, permette di recuperare un’immagine cognitiva, emotiva e corporea idonea alla propria autostima e consapevolezza personale, una volta liberata dal danno subito. E’ un percorso che richiede impegno in termini emotivi, ma che dà degli ottimi risultati. 

 

Tiziana Romano - miodottore.it