ARTICOLO - Dopo un figlio la coppia soffre (da Oggi del 17.10.2008)

EMOZIONI E FAMIGLIA: LA PSICOLOGA RISPONDE

Dopo un figlio la coppia soffre

Gentile dottoressa, sono sposato da tre anni con una donna che amo e conosco da circa dieci. Il nostro rapporto è sempre positivo ma con la nascita del nostro figlio, che ora ha un anno, sono sorti dei problemi nella nostra relazione, facciamo fatica a capirci, a condividere, ci irritiamo facilmente... cosa posso fare per migliorare la vita coniugale?

Alberto, Genova


Risponde Tiziana Romano, psicoterapeuta a Bergamo:

La nascita di un figlio da un lato comporta una gioia immensa e dall'altro un cambiamento radicale nella vita di una coppia.
Un figlio/a nel primo anno di vita e negli altri due successivi assorbe soprattutto la figura materna che tende anche inconsapevolmente a trascurare il marito. Questi, non partecipando al rapporto fusionale madre/bambino e non comprendendolo pienamente, si sente escluso e reagisce male.
Ciò che posso consigliarvi è ritrovare uno spazio da condividere che consenta di confrontarvi ed aprirvi con fiducia per bonificare i vissuti di distacco e di esclusione che stanno circolando nella vostra relazione. Solo in questo modo potete riavvicinarvi e ritrovare un nuovo equilibrio vivendo con pienezza l'arrivo di vostro figlio e l'essere genitori oltre che coppia.

Tiziana Romano - miodottore.it